Da San Sepolcro alla Repubblica di Salò ( batte fiero il cuore nero)

cuore%20nero.thumbnail.jpg

Ci sono i ragazzi di Comunione e Liberazione, quelli del Leoncavallo, quelli dell’Azione Cattolica, quelli dei Circoli della Libertà. E poi c’è Cuore Nero. Anche qui si riuniscono giovani accomunati da un credo ideologico-politico.
Sono quelli dell’ala dell’ultradestra milanese, pronti a riaprire i battenti ad un anno dall’incendio doloso nella sede di via Pareto. Sulle future attività del circolo si sa ancora poco; pare ci sarà tra le altre cose uno sportello Ugl di consulenza per i lavoratori. Già in calendario invece un appuntamento dal promettente titolo “DISOBBEDISCO… da San Sepolcro alla Repubblica di Salò passando per Fiume“, in programma per il 20 settembre e un altro imperdibile la settimana successiva, il Catanzaro Skinhead.
Sta scritto nel sito internet, nel sito dei nuovi camerati meneghini.
“Batte Fiero il Cuore Nero”, nella loro Home Page, perché il 6 settembre si ricomincia, tutti insieme, come prima e più di prima. C’è il conto alla rovescia, perché sarà un grande evento, di quelli che non si dimenticano, di quelli che fanno la storia.
Un teschio con le ossa; questo il loro simbolo. Ce ne sono altri nel sito a ribadire il concetto, perché “noi siamo quel che facciamo”.

Continua su Articolo 21.

Una risposta a “Da San Sepolcro alla Repubblica di Salò ( batte fiero il cuore nero)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...