Lettera aperta all’umorista Silvio Berlusconi

berlusca-ridens“Dovremmo avere tanti soldati quante sono le belle ragazze italiane, credo che non ce la faremmo mai…”.

Come dare torto a Walter Veltroni che definisce l’ennesima battuta del presidente del Consiglio” una dimostrazione ulteriore di scarsa responsabilità”?.

Due parole per il nostro premier :

“Caro Silvio, hai torto quando rivendichi il tuo diritto all’umorismo e alla leggerezza in ogni circostanza.

Ci sono momenti in cui è meglio restare seri e agire invece che fare battute sciocche, soprattutto se si hanno grandi responsabilità.

Capiamo quanto sia difficile per te immedesimarti nelle sventure altrui ( essendo incalcolabile la distanza tra la tua condizione e quella dei comuni mortali) ma almeno provaci.

Almeno in pubblico.

Non dare a chi è in difficoltà la sensazione di essere, oltre che inadeguato a risolvere i suoi problemi, anche completamente privo di immaginazione e di sensibilità.

Senza stima e con molta preoccupazione. F.C.”

Annunci

2 risposte a “Lettera aperta all’umorista Silvio Berlusconi

  1. L’italia va a rotoli e lui ride e scherza…
    Complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...