Capezzone ovvero la tragedia di un uomo ridicolo.

Dobbiamo al genio satirico e alla bravura di Neri Marcorè il feroce ritratto di Daniele Capezzone che potete vedere in questo filmato tratta dalla trasmissione Parla con me.

Vedendolo ho pensato alla vecchia, ma sempre efficace battuta di Gigi Proietti: diceva sempre che il destino inevitabile delle giovani promesse è quello di diventare vecchi stronzi.

Capezzone, in tempi di gerontocrazia come quelli ai quali assistiamo, poteva, per ragioni anagrafiche, godere ancora per molti anni dello status di giovane promessa.

Peccato che abbia voluto bruciare le tappe….

P.S. Lo so, adesso ci sarà qualcuno che mi accuserà di partecipare all’indegna campagna di linciaggio contro Capezzone.

Io, invece la considero leggittima difesa: in fondo Daniele ci ha preso per i fondelli per anni.

Nel ripagarlo della stessa moneta abbiamo un’unica certezza: chiunque ci provi, anche il bravissimo Marcorè, rimane lontano anni luce da lui, vero maestro della presa per il culo ( degli elettori e degli iscritti e simpatizzanti radicali)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...