Le bugie di Berlusconi sono come lui, hanno le gambe corte (viene fuori la verità sulla festa di Noemi)

Berlusconi bugieHo deciso all’ultimo momento. Il capitano dell’elicottero mi ha avverrtito che, partendo all’ora prevista, rischiavamo di incontrare un temporale.

Abbiammo deciso, allora, di anticipare la partenza per Napoli.

Trovandomi a Napoli in anticipo di un’ora sulla tabella di marcia, mi chiedevo se non fosse possibile andare alla festa di Noemi, alla quale mi aveva invitato il padre della stessa.

Mi dicevano che il ristorante presso il quale si teneva la festa era a non più di 3 minuti dall’aereoporto in cui mi trovavo, così, all’ulltimo momento decidevo di andare alla festa”

Purtroppo per il Premier, Concita Sannino, la cronista di Repubblica, che con il suo scoop ha dato avvio al divorzio del secolo, non smette di indagare e continua a mettere a nudo le bugie che il Nostro ci propina a tutto spiano.

Ecco alcuni passaggi della testimonianza, raccolta dalla Sannino, di un giovane fotografo dipendente del ristorante in cui si è tenuta la festa

“La partecipazione del premier alla festa?

Forse era una sorpresa per la festeggiata, ma per noi dello staff di Villa Santa Chiara non lo era affatto.

Alcuni lo sapevano, secondo me, anche dal giorno prima.

E poi nella mattina della domenica sono venuti gli uomini della scorta del presidente a fare una visita al locale per motivi di sicurezza, credo che si chiami la “bonifica”. Anche le donne dell’impresa di pulizia lo sapevano. Alle 19 del pomeriggio, quando io ho messo piede nel locale, proprio loro mi raccontavano scherzosamente che sin dalle prime ore del mattino avevano dovuto lavorare più a fondo, più sodo, per “colpa” del presidente Berlusconi”.

La testimonianza del fotografo mette in evidenza  una contraddizione.

Il premier spiega di aver fatto la sua apparizione alla festa grazie solo a quel temporale su Milano che gli regala, all’improvviso e all’aultimo momento,  un’ora di tempo, e dopo una telefonata di papà Letizia che gli mormora “festeggio Noemi”, ma già diverse ore prima la scorta del presidente aveva fatto  la sua rituale verifica dei luoghi.

Il premier non è obbligato a raccontarci la sua vita privata.

Ma se decide di farlo e di requisire per sè lo spazio di una trasmissione televisiva al solo scopo di fornirci la sua ( non richiesta ) versione dei fatti, perchè deve propinarci una balla?

E’ questo il rispetto che ha per noi?

Lo stesso avvocato Ghedini messo alle strette durante Anno Zero, scivola in una gaffe:

“Mi avesse chiesto consiglio come avvocato, gli avrei suggerito di raccontare una meglio. “

Lo stesso avvocato, poi, recupera in extremis, dicendo: “Se ha detto così, è per un motivo molto semplice: quella è al verità”.

Sarà, ma chi gli crede?

83 risposte a “Le bugie di Berlusconi sono come lui, hanno le gambe corte (viene fuori la verità sulla festa di Noemi)

  1. Secondo me è una sorta di deformazione personale quella di raccontar balle…

  2. A me queste storielle che vengono fuori proprio quando è periodo di Elezioni, come in campania per esempio mi sanno di pubblicità elettorale gratuita, secondo me sono tutte balle partendo dal principio, un’abile mossa per aumentare la visibilità del premier e del PDL, lo sappiamo tutti che in italia non importa per quali onori balzi alla cronaca ma quel che conta è esserci.

    • la penso proprio come te, Giuseppe, e credo che la regia sia ampia; come il particolare di insistere sull’indossare quella maglia nera dolce vita ogni volta che atterra a L’Aquila, sapendo bene che tutti lo notano, che è evidente l’abito di scena. Quella strategia è come la tecnica pubblicitaria: insisti insisti, il messaggio subliminale passa e si stratifica.
      In ogni caso, pur pensando questo, sono profondamente offesa e indignata, di più: sono molto preoccupata per il Paese.

  3. ma voi ragazzotti non avete altro da fare che guardare silviooo dal buco della serratura?
    datevi una mossa se volete cambiare l’italia a vostra immagine e somiglianza..temo piuttosto che viviate sempre a rimorchio di qualcuno e che non abbiate idee..e che silvioo vi serva da alibi per coprire le vostre incapacità

  4. ma fatevi i cazzi vostri.

  5. non avete il coraggio di mandarla,
    ripeto fatevi un pò i cazzi vostri,
    proponete qualcosa di visibile
    serio e costruttivo basta con la
    solita storia su “burlusca” avete rotto
    la sinistra che non esiste non ha idee
    spero che vi rassegnate. non esistete.. ciao

  6. Quando la Bonino interiene contro le veline del Cavaliere, basterebbe ricordarle la candidatura di Cicciolina.

  7. cosa ci si può aspettare da un paese che vive di reality show? le menzogne mascherate da verità sono il nostro pane quotidiano, stiamo diventando sempre di più come un enorme gregge di pecore, ci danno a bere tutto quello che gli pare. E’ una tirannia molto sottile, ma molto più pericolosa….

  8. alla fine dimostra di essere un uomo con tutte le sue debolezze. Umano. Veltroni: “noi siamo i progressisti, non abbiamo l’abitudine mettere all’indice chi e’ diverso da noi o si comporta in maniera non confacente al ns. modo diessere e di agire. La vita privata di una persona deve essere staccata dalla vita politica e io non giudico nessuno soprattutto quando non sono a conoscenza di ciò che è realmente accaduto”. La controparte politica ha gettato acqua sul fuoco ed i giornali non ne hanno più parlato. VERO SIRCAN?

  9. la ragazza?un premio della camorra x gli ottimi affari che fanno con il premier

    • x pilu! Hai sbagliato persona! in Campania e a Napoli gli affari con la camorra gli hanno fatti la iervolino e bassolino con i rifiuti. se non c’era berlusconi napoli era ancora soffocata dalla monnezza. quella che soggiace nel tuo cervellino indottrinato

  10. ma fatevi i ca..i vostri e pensate a cose piu’ serie hai capito CONCITA SANNINO?

  11. per amoretti:
    poesia stile Bondi:

    titolo: cazzi vostri
    lui
    splendida visione
    dilagante prezzemolo
    piccante cetriolo (?)
    costruttore di bellezza
    io
    miserrima infelice
    solitaria quotidianità
    astiosa osservatrice
    sinistrorsa nullafacente
    tu
    aspirante imitatore
    millesimo ballerino
    fantasioso ideatore
    esistente riflesso

  12. ma vai a lavorare e lascia stare il presidente.
    maiale

    • Paolo, a chi hai indirizzato il tuo commento? Chi deve andare a lavorare? E poi un maiale lavora poco, si sa; deve solo ingrassare con gli avanzi degli altri per ingrassare altri…
      Ti prego facci sapere chi è il maiale che, contro ogni regola, deve andare a lavorare.

    • caro paolo, il fatto che tu, con tutta probabilità, indulga in pratiche onanistiche anche solo di fronte alle telecomparsate del nano pedofilo per cui tanto sbavi, lungi dall’avere rilevanza, mi causa soltanto il riso convulsivo.
      slurpatelo bene e piantala di rompere i koglioni pretendendo pure d’essere altro che un quaqquaraqqua rottinkulo…

  13. un tempo c’era un uomo che controllava e deteneva tutto il potere: controllava radio e tv; aveva un ufficio politico che aveva l’incarico di censurare tutto ciò che era a lui contrario; imprigionava e deportava i suoi oppositori politici; si serviva di una polizia chiamiamola politica potentissima che vessava i cittadini ed aveva una bella pelata. Indovinate un po chi era? Sbagliato! Non era Mussolini! La risposta esatta era LENIN! Ma voi giovani con il cervello all’ammasso e indottrinati fino agli occhi quando imparerete a pensare con il vs. cervello. Destra, sinistra centro… sono tutti uguali!!! Un esempio per tutti? il grande moralista Di Pietro non ha mai spiegato come mai ha ricevuto 200 milioni in prestito mai restituiti, una mercedes e un appartamento in regalo; perchè ha lasciato la magistratura durante le indagini che coinvolgevano Prodi per il caso Sme per poi ritrovarsi dopo pochi mesi in parlamento nelle liste di sinistra (al mugello ) eletto alle suppletive per la morte di un senatore da tempo malato terminale di cancro e di cui si sapeva l’imminente fine; come mai da quando è in politica ha ventuplicato il proprio patrimonio immobiliare? come mai il figlio è stato più volte indagato? Lui è stato sempre assolto, come berlusconi del resto, dalle accuse dai suoi amici magistrati e berlusconi si autoassolve con leggi ad personam. Ognuno fa quel che può. moralmente fanno schifo entrambi. Pinochet, Lenin, Hitler, Castro, Franco, Tito. questi sono tra i peggiori dittatori e oppressori del popolo. sono tre di destra e tre di sinistra. Meditate gente, meditate.

  14. a proposito: berlusconi ha candidato le veline per dimostrare al mondo quanto sia senza regole il sistema elettorale italiano. ne più ne meno di come fecero pannella e la bonino (mai cognome fu più ingannevole: si doveva chiamare mostrino) con cicciolina e il capo del terrorismo rosso toni negri che grazie alla immunità parlamentare fuggi in francia e non ritornò più in italia. Il bue che chiama cornuto all’asino. Buffoni del blog, signori del “so tutto io” cosa rispondete ora?

  15. Che c’è vi siete bloccati tutti? difficile replicare contro simili argomentazioni, vero?

  16. Amoretti,,si vede lontano un miglio di che pasta sei
    fatto ,sei un bugiardo anche tu?Allora vai d’accordo con lui.Gino

  17. come a tutti i fanatici, ai berlusconiani manca il senso dell’umorismo: è questo che li fregherà.

  18. hai dimenticato il berluska…
    4 a 3 !! 🙂

  19. La sinistra dovrebbe pensare un pò a creare idee e alternative invece di appellarsi a futili e inutili accadimenti come questo per proporci la solita “Opposizione basata sull’opposizione alla persona”. Servono fatti e idee, non basta dire “LA DESTRA NON VA BENE”. Infatti, quando ha governato la sinistra, quell’orribile recente periodo di governo Prodi, il governo è stato solo capace di innalzare le tasse a dismisura e negare qualsiasi proposta o lavoro pubblico. La sinistra non esiste. La sinistra è un’idea antica e inutile. Basta vedere che fine ha fatto l’Urss .

  20. caro theo il berluska se lo batti alle elezioni lo cacci. gli altri le elezioni non le fanno proprio. 3 -3. e per andrea: ai berlusconiani manca il senso dell’umorismo? Berlusconi presidente del Consiglio dei Ministri querela travaglio? D’alema presidente del consiglio deiministri querela forattini (vignetta Mitrokin, remember?)
    io non sono nè di destra nè di sinistra. credo che gli ideali di una volta non esistano più. non è l’idealogia che è più o meno corrotta a seconda che sia rossa o nera. sono le persone che sono di merda perchè esiste una politica senza regole dove terroristi ladri puttane siedono o potrebbero sedere comodamente in parlamento.
    questo è lo schifo! non la velina, il 18 compleanno, la maglia dolcevita nera e tante altre cazzate di questo genere

    • ..e se non hai capito ancora che queste “cazzate” come le chiami tu sono solo un diversivo per nascondere i reali problemi…!E ,di grazia, quelli come te,”nè di destra,nè di sinistra”(mi dirai tu come ti definisci e quali sono gli ideali di una volta a cui fai riferimento),come votano?hanno un’opinione o sparano solo a zero?E chi sarebbero poi le persone che definisci di merda e chi le ha messe lì dove sono?rispondi tu,ciao “qualunquista”.

  21. cari amici tutti scrivono e dicono della destra e della sinistra ma molti non hanno ancora capit che in questa bellissima Italia nn ci sta piu’ne destra e ne sinistra siamo propio all fine quasiasi uomo che sale al potere parla bene ma dopo un po pensa a svuotae le nostre tasche, oggi berlusca ieri prodi e domani aci sara’ un pinco pallino qualsiasi che potrebbe essere ogniuno di noi che farà le stesse cose. i politici dovrebbero essere come a san marino, lo fanno per il popoloe hanno un lavoro come tutti e campano dal loro lavoro e nn dalla politica.

  22. tricoloreall'estero

    GRAZIE a persone come voi, il mondo ride di noi pensate a cose serie e non a Berlusconi che va ad una festa.

  23. berlusconi è un grande, Noi italiani siamo piccoli…. e senza memoria

  24. la solita sinistra solo sparlare ma proporre idee non se ne parla pochi ideali ma ben confusi

  25. Siamo alla frutta!!!!!!!!
    Ma tutta l’Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  26. ci sono persone che amano essere sudditi, che amano incondizionatamente il proprio re, il proprio sultano, il proprio padrone, come fedeli cuccioli che non mettono mai in discussione il proprio padrone. Questo c’è sempre stato, ma è assurdo che questi vogliano insegnarci come si deve essere. Forse è meglio essere cittadini che giudicano il comportamento dei propri governanti, che sudditi.

  27. korant guarda che il decreto per ripulire napoli l’ha firmato prodi…

  28. Ancora continuate a parlare di questa festa? il fatto dimostra la vostra nullità politica,costretti a fare polemche da 4 soldi,hahaha pateici.

  29. A mio avviso dovremmo farci 2 calcoli e pensare che stiamo da più di una settimana focalizzati sulla vita privata del Premier, sull’entità di questa ragazza che sta facendo riecheggiare il suo nome per tutta l’Italia e anche in altre Nazioni facendosi conoscere, invece di pensare a problemi seri che affliggono il Nostro Paese. Per me il Premier nel privato potrebbe fare qualsiasi cosa, andare alle feste delle sue amanti, avere figli illegittimi e altre cose varie che non nuocciano Noi Italiani non me ne fregherebbe per niente ha pure una vita sua. Quindi io esorto tutti i giornali a smetterla di fare polemiche sulla vita privata di Berlusconi, inizino invece a parlarci dei suoi programmi per l’Italia. Un saluto a tutti.

  30. Ma sparatevi tutti quanti!!
    Avete proprio rotto, ma quando capirete che parlandone solo male a prescindere non fate altro che rafforazare la sua posizione??

  31. burlusconiani patetici..nn ammettere che il vostro amato nano si fotte le ragazzine vi rende uguali a lui..portateci le vostre figlie..forse siete solo invidiosi. vergognatevi sinistra compresa

  32. Montanelli ebbe a dire sulle balle del Silvio che non temeva per le menzogne che raccontava,ma il fatto che lui stesso dopo le credeva vere,travisando la verità dei fatti. Ha ragione Veronica è malato e bisogna curarlo in clinica o in una delle sue ville così non subirà altri traumi……………….aloha

  33. ma ancora che parla di Berlusconi? Ma da uno che dice che il figlio di Enea si chiamava Giulio e che i suoi discendenti furono Romolo e RemoLO che si pretende? Per uno che vorrebbe conoscere il papà dei 7 fratello Cervi non ci sono parole. DIMENTICHIAMOLO

  34. Ve l’ho già detto, sparatevi e pensate a Franceschini, è proprio vero che al peggio non c’è mai fine, i patetici siete voi, e d’altronde la schiacciante vittoria elettorale e la crescita dei consensi ne sono prova evidente!

  35. Voi sinistroidi siete fatti con lo stampo, dite tutti e solo le stesse cose e il vostro unico scopo è combattere Berlusconi a prescindere da quello che fa. Che tristezza, povera Italia, ma meno male che siete la minoranza!

  36. Il problema non è il compleanno, il problema che Veronica Lario ha voluto sollevare è quello più generale delle raccomandazioni ormai sempre più necessarie per entare nel mondo del lavoro (televisione, politica, università, ospedali..) A parole si combatte il nepotismo dei vari baroni del sud che danno incarichi a figli, nipoti e conoscenti vari. Ora la raccomandazione è il book fotografico, con pose osè e ammiccanti che ti possono aprire porte inaspettate per le reali capacità delle varie aspiranti. (Noemi: “mi candiderò alle prossime elezioni, ci penserà papi Silvio”). Qualcuno obietta che è sempre stato così, anche se non veniva esplicitato. Allora! Un tale comportamento va combattuto, ci si deve indignare, e non far passare tutto come se nulla fosse, altrimenti nel nostro Paese rimarranno solo veline, tronisti, calciatori (necessari certo per il divertimento ma non elevano culturalmente un Paese). Alle “brave ma brutte” non resta che l’espatrio!
    Mio figlio è fisico-ricercatore all’estero. E’ stato assunto dopo aver presentato il suo curriculumun e un colloquio, in inglese, sulla sua tesi.Non conosceva nessuno! E’ stato chiamato per le sue capacità e perchè il suo campo di indagine coincideva con quello dell’Università estera. Guadagna più di me che sono a fine carriera!!! che dire? All’estero tutti sono più seri, a partire dai vertici che dovrebbero dare l’esempio!

  37. Italiani razza di servi ed opportunisti.Bevono tutto quello che dice il nano imperatore………Attenzione però i forconi vi potrebbero mandare tutti a quel paese!

  38. GIA! XCHè TU MICHELE PENSI DI ESSERE UNICO? DI STRN..ZI COME TE è PIENA L’ITALIA A COMINCIARE DAL TUO CAPO

  39. Gli oppositori dell’attuale Presidente del Consiglio sono evidentemente in forte difficoltà. Purtroppo per loro (ma sopratutto per l’Italia) invece di affrontare temi di politica interna ed estera si affidano alle storielline che poco interessano agli Italiani che in questo momento sicuramente hanno ben altri problemi. Il motivo per cui la Sinistra cerca di focalizzare l’attenzione sul gossip e non sulla politica, è che non hanno un’idea, un progetto su cui convergere, ma, purtroppo per l’Italia, hanno mille idee e altrettanti progetti ( spesso anche buoni), continuano a discuterne (vera politica degli annunci) ma non riescono ad accordarsi nemmeno fra di loro sul da farsi. Stanno facendo la stessa cosa al loro interno con innumerevoli discussioni e mille idee inattuate che ledono loro stessi ma quello che è peggio anche gli Italiani che ora non possono fare affidamento su un opposizione seria e costruttiva. Non parliamo poi dell’ultimo Governo Prodi…….

  40. …la cosa che mi fa inorridire è che in Italia tutto cio che succede va bene,c’è sempre una giustificazione a tutto,adesso è il momento delle mignottelle del Cavaliere,fra qualche giorno si riparlerà del testamento biologico,sicuramente quel gran giornalista di Vespa troverà un’altra tragedia per romperci le palle,i pompini delle ministre iniziano a mancarci…datevi una mossa tutti insieme…seguaci del piduista…

  41. ma non vi siete ancora resi conti che ha l’alzheimer?

  42. silvio ,silvio ,e ancora silvio …
    state attenti , …
    chi lascia la via silvio ,sa cosa lascia ,ma non sa cosa trova

  43. Michele, Giacinto, Romolo e altri, voi non argomentate, vi insultate e basta rimanendo ciascuno ancorato nelle proprie certezze. E’ così che B. ci ha insegnato, demolire sempre l’avversario a prescindere dalle posizioni. Ed è così che ha insegnato abilmente ai vari suoi giornalisti, avvocati, e salariati vari.
    Ed è così che insegnano i vari programmi televisivi: insultare, prevaricare, offendere, deridere, irridere…..
    Poveri tutti Noi che in questo baillame non ci accorgiamo che ormai B. è padrone inconstrastato del nostro Paese e delle nostre menti. Non c’è giorno che non ci metta gli uni contro gli altri.

  44. sinistrelli ipocriti e fankazzisti
    siete almeno andati a mettere un fiore sulla tomba della povera eluana, dopo che l’avete fatta morire?
    voi avete sempre un odore di morte che vi si è stampato addosso
    ma non riusciret ad ammazzare il nostro silviooooooooooooooooooooooooooo

  45. ricordatevi che negli anni “20 “un tizio era acclamato come il tizio di oggi ; basta aspettare e passerà anche questo…..con la speranza che non faccia altre leggi contro gli avversari politici,che come sanno bene gli Italiani ha cominciato a fare Biagi, Santoro, Vauro ……..

  46. le veline mi sembra di aver capito che sono laureate i transessuali o travestiti che fanno l’isola dei famosi perche hanno perso la poltrona e adesso prendono la pensione di parlametare che paghiamo noi cittadini, no.
    Franceschini non sta proponendo niente non è ne una persona seria e non è neanche di sinistra è un quaquaraqua ma perchè non c’è più Dalema che ha delle vere basi politiche e una storia di partito alle spalle forse l’opposizione sarebbe davvero costruttiva

  47. La destra invece dovrebbe invece essere capace di autocritica, quello che vi ha drogato il cervello non ha nulla a che vedere con la politica, è un imbonitore, un malaffarista corrotto e corruttore che altro non ha in testa che il suo interesse privato.
    I suoi elettori si dovrebbero ricordare che proprio in virtù di una totale mancanza di un qualsiasi ideale politico quando avrà finito di spolpare quello che è rimasto da spolpare e di incancrenire tutte le leve di potere economiche e non, se ne scapperà all’estero e loro saranno i primi ad essere lasciati nella cacca assieme al resto dell’Italia. Continuate a fidarvi del serpente a sonagli.
    p.s. Sircana si faceva gli emeriti affari suoi, non ci ammanniva discorsi sulla santità della famiglia e soprattutto i suoi divertimenti, se ce li aveva, se li pagava di tasca sua. Non ha mosso, tanto per inciso, otto auto blu, sicurezza ed elicotteri a spese dello Stato x andare alla festa di una velina. Dov’era Brunetta????

  48. ogni volta che si parla di Berlusconi si finisce a difendere i propri colori politici e quanto è nato dai commenti di questo blog ne è la prova….

    guardate questo servizio imparziale che racconta con occhi critici e non “di partito” (se non sbaglio è di una tv americana) cosa rappresenta il personaggio politico nel nostro paese, è un po’ datato ma ben fatto:

    http://uomomedio.blogspot.com/2009/03/berlusconi-visto-dallestero-unanalisi.html

  49. per tutti quelli che sono stanchi di questi giochetti dei parlamentari per favore mandiamoli tutti a casa se oggi ci fosse un politico degno di tale nome saremmo tutti concordi nel votarlo ma purtroppo dopo la discesa in campo dei nuovi “politici” sentiamo solo tu hai fatto questo o tu hai fatto quello si sputtanano l’uno con l’altro sperando che noi pecoroni italiani ci facciamo prendere dalle loro diatribe e non guardiamo le cose reali. e volete sapere una cosa CI RIESCONO ripeto a tutti MANDIAMOLI TUTTI A CASA TOGLIMOGLI L?IMMUNITA’ PARLAMENTARE E VEDIAMO SE QUESTO PAESE PUO’ RINASCERE DALLE CENERI COME UNA FENICE meditate gente meditate

  50. x luciano:

    il più è come fare, visto che son tutti della stessa pasta da quelle parti…

  51. Cari Italiani a forza di parlare di Berlusconi vi state dimenticando dei problemi reali della gente.
    SIETE PATETICI. UGOT

  52. x UGO:

    è proprio questo il problema… fino a quando a capo del governo ci sarà uno che come priorità ha i propri interessi personali e concentra tutto il parlamento in questa direzione chi si occupa dei problemi reali della gente?

  53. Allora vedi che non c’era niente di così segreto? Campagna elettorale, altro che insinuazioni di pedofilia della Veronica….

  54. Ahahahahaha intanto lui è Berlusconi e voi non siete un beneamato nulla.

  55. tanto casino per nulla!!!! e si cita pure clinton per un p…ino mentre bush ha fatto pure una guerra per i suoi amichetti.
    Berlusca è un abile manipolatore ma lo critica è perchè non ha il potere altrimenti sarebbe identico a lui

  56. Credo che il problema vero sia che i politici rappresentano proprio la maggioranza degli italiani.
    Di fronte a un “guadagno” facile siamo tutti italiani. Cerchiamo tutti i possibili pretesti per evitare di pagare una multa, pur sapendo che abbiamo fatto una cosa che non dovevamo fare. Oppure dichiariamo di essere in stato di bisogno per non pagare, anche se non è vero. Il senso dello stato e delle istituzioni manca dal più piccolo (e con questo intendo una persona che può anche non sapere cosa intendo) al politico che ci governa.
    Siamo sempre pronti a scusare qualsiasi comportamento perchè in fondo ci rappresenta anche in questo.
    Credo che il problema sia più profondo e che la soluzione, se c’è, sia molto in là nel tempo. Ci sarebbe bisogno di EDUCARE gli italiani. Per questo credo che l’unica soluzione sia iniziare dai bambini perchè leggendo molti post mi viene proprio da pensare che per gli adulti sia troppo tardi …

  57. korant, korant, koranttttttttttt! ATTENTO che tu sei FASCISTA! FASCISTA hai CAPITO – SEI FASCISTA! F A S C I S T A –

  58. Calma…Calma..vi ricordo che piazzale Loreto è sempre nello stesso posto..ed aspetta il prossimo..

  59. magrammofonoamasilvio?

    grammofono lui è berlusconi noi non siamo nulla e TU chi CAZZO SEI BELLO?

  60. parole sante aaa…. parole sante!

  61. mavedisetenevai silvio

    ma se SILVIO vicino vicino a grammofonino e a korantino facesse l’occhiolino cosa pensate farebbero i due? scommetete scommetete

  62. curiosità… adesso che si parla di corna e puttane… la crisi economica è finita? è sospesa? o continua ugualmente?

  63. In realtà, questo tipo di dibattiti sul web, incentrati su un fatto di cronaca rilevante solo a causa della fama del suo protagonista, è almeno sufficiente a far capire quanta pochezza pervada i corpi sia di coloro che fanno di tutto per sminuire una probabile umana debolezza di un uomo così normale e così fallibile, sia di coloro che tentano di stigmatizzare tutti i difetti di un politico che così poco risulta presentabile agli occhi internazionali. E’ proprio questa ineffabile ignoranza di fondo, radicata da ambo le parti, che ci fa piccoli e sordidi commentatori da Bar dello Sport che ci spinge ai margini di un’esistenza solo ridicola e risibile, dalla quale non si esce dandoci contro gli uni con gli altri ma istruendo e istruendoci, cercando di capire qualcosa di più di una Serie A, di un reality, di una gara canora o di ballo in tv. E’ tutto ciò un triste epilogo per chi ha preferito e trovato comunque comodo coltivare soffici e poco impegnativi diversivi, demandando la gestione – oltre che della cosa pubblica – anche quella delle proprie idee ed ideali, a questa manica di incapaci, torbidi e laidi malfattori che da 50 anni infestano le più austere sale di una ex capitale del mondo e che ora è solo motivo di amara acrimonia. Che bravi che siamo!

  64. Ma basta,siamo stanchi di sentire cavolate…il premier è un animale da palcoscenico!Non tutti ci siamo bevuti il cervello!”la crisi è alle spalle,è un fatto psicologico”…lo vada a raccontare ai figi delle famiglie dei precari della scuola,degli operai in cassa integrazione o licenziati in tronco,lo vada a raccontare a chi non arriva a fine mese e la smetta di fare show in tv!per fortuna che c’è gente che ragiona e che non pensa solo al proprio meschino interesse,soprattutto che ragionerà alle prossime elezioni passandosi una mano sulla coscienza nel segreto dell’urna,abbiamo bisogno di fatti,fatti,non di apparizioni col sorriso stampato sulla faccia oppure con la maglia da becchino quando si reca in visita all’Aquila!

  65. Per quanto mi riguarda può mettrsi anche con le galline.Ogni uomo politico ha la sua statura poltica che si merita. Un problema del genere avrebbe mai interessato Andreotti,Pertini, Ciampi,ecc ? Credo proprio di no.

  66. Il grottersco non èquello di avvere un buffone per
    presidente,ma quello di avere milioni di imbecilli
    come connazionali.
    Credo che quando hanno deciso di innamorarsi
    di quell’ometto sia stato impiantato nel loro cervello un microcip come si mette ai cani.
    aprite gli occhj gonzi e fate il conto delle tasse che pagate e sempre più dovrete pagare e lasciate stare Prodi.

  67. ma davvero credete a tutta questa montatura su quella sgallettata di napoli e sul suo divorzio? E’ tutta una montatura, con la complicità della moglie, per distrarci dai problemi seri e dalle bugie che ha raccontato agli aquilani. Ma può essere che la sinistra è così credulona, smettiamo di parlare do lui, ne dovrà inventare un’altra e poi vedremo.

  68. Estraniandosi da quella che e’ la notizia sbandiera in ogni luogo e dove, come un fatto di indubbia importanza, tanto da sovrapporsi a tutti i piu’ gravi problemi del nostro paese ed esaminandola dal di fuori, senza abboccare al motivo per cui e stata diffusa, risulta evidente che si tratta dell’enennesima notizia creata ad ok per movimentare ulteriormente la presenza mediatica della figura in questione. Un’argomento se vogliamo anche di “vita privata” che privata non e’ e non lo e’ mai stata in quanto la si e’ volutamente creata di pubblico dominio. Una messa in scena come una delle tante storie del reality TV o delle telenovelle, una campagna pubblicitaria alla “Benetton” di qualche anno fa che creava volutamente una campagna pubblicitaria rumorosa, al fine di ottenere un’attenzione maggiore ai suoi prodotti. Si tratta quindi di un’azione che ben si presta a far calamitare ulteriormente l’attenzione sul personaggio in questione. Dato per scontato che la persona in questione utilizzi gli espedienti piu’ disparati e come lui l’hanno fatto altri e possono farlo altri di altre file politiche, il problema non si dovrebbe porre, partecipando al giochino ma dovrebbe essere il sistema politico, i media ma soprattuto i cittadini che prendono automaticamente le distanze da situazioni di questo tipo. Peccato che il patetico panorama politico italiano di ogni fila e rango e di tutto l’apparato annesso e connesso stiano a questi giochi ma d’altronde stanno a giochi di gran lunga peggiori di questo, basta prendere una qualsiasi cosa della vita quotidiana italiana che si incroci direttamente o indirettamente con la politica italiana. Non importa di quale appartenenza o fila sia lo schieramento, l’indecenza e’ la mediocrita’ accomuna purtroppo tutti. E’ ora di voltare pagina e riportare il sistema Italia ad essere rispettoso di se stesso, dei suoi cittadini, ponendosi con serieta’ e credibilita’, sotto ogni punto di vista, ad iniziare da chi ci deve rappresentare in ogni istituzione o ente, siamo una nazione con molte qualita’ e molte possibilita’, con caratteristi e peculiarita’ uniche e allora perche’ dobbiamo continuare a dare un’immaggine e ad essere considerati nel mondo per quello che non siamo!

  69. mi sa proprio che siete veramente malati di una sorta di mania di persecuzione . Ricordate molto i talebani, già proprio così, siete i talebani occidentali….che schifo.

  70. Credo tu non sappia chi sono i talebani…vorrei ne incontrassi qualcuno…forse capiresti con chi hai a che fare, invece di parlare a sproposito…
    Destroidi (quelli Berlusconiani a prescindere)…voi siete sempre i soliti ciechi…ossia non volete prorio essere obiettivi e qualsiasi cosa fa questo tipo non ha mai pecca…
    piuttosto, vedendo chi votate, andateci voi a lavorare e a costruire o a proporre perchè penso che siete i primi a fare come il vostro capo (tra falsi in bilancio, leggi ad personam, bugie ecc.)

  71. lo sappiamo tutti come girano le cose in italia
    io personalmente non mi meraviglio piu’ di niente poi questa storia della festa non mi tocca minimamente – il sig. berlusconi a mio modo di vedere faceva meglio a glissare con un bel sorriso e tutto passavel giro di qualche giorno
    per quanto riguuna sua eventuale separazione era gia’ nell’aria da molto tempo, questa storia e’ solo il pretesto, comunque siamo messi male se pensiamo ch qualche politico risolva i problemi da che mondo e mondo questi pensano solo a mangiare –purtroppo

  72. Pingback: Mai Lontani » Archivio Blog » Berlusconi, Veronica e Noemi

  73. tanto al vecchio porco tra non molto scoppierà la sedia sotto il culo…si darà alla fuga come fece il suo socio bettino!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...