Lacrime di caimano.

berlusca pagliaccio

DAL SITO VINCENZO CUSUMANO

Ballarò ci ha mostrato ieri sera un Berlusconi d’annata.

E’ il marzo del 1997 è appena arrivata la notizia dello speronamento di una carretta del mare albanese da parte di una unità della marina Italiana.

Sono morte 120 persone.

Silvio, leader dell’opposizione(  e ancora pelato!)  piange in favore di telcamere.

Freme di indignazione per la durezza del governo.

Nei giorni successivi Prodi ed il ministro della difesa Andreatta spiegano che “respingere i clandestini è necessario e legittimo”.

Oggi chi spiega che respingere i clandestini è necessario e legittimo è Berlusconi, il quale  appoggia fino in fondo il Ministro dell’interno Maroni, quello che ha detto che con i clandestini il governo deve essere “più cattivo”.

Dove sono finite le lacrime del premier adesso?

Continua nel SITO VINCENZO CUSUMANO

Una risposta a “Lacrime di caimano.

  1. senza parole! E’ un episodio che non ricordavo. Mi piaccio molto i tuoi post. Complimenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...