Promesse elettorali e guinzagli per cani.

!cid_132082606@02092004-0769

Già di primo mattino, la mia cagnetta, subito dopo aver mangiato e fatto i suoi bisogni in un piccolo spazio esterno alla casa, comincia a dare segni di nervosismo perchè vuole uscire.
Mugola, va avanti e indietro per l’appartamento, comincia a raspare sulla porta di casa.
Per stare tranquilli ricorriamo ad un metodo molto semplice: le mettiamo il guinzaglio.
Flickr image
Per lei equivale alla promessa di essere portata fuori.
Siccome è l’azione che precede l’uscita per lei equivale all’uscita ( lo sappiamo dai tempi di Pavlov).
Si mette perciò a sonnecchiare da qualche parte in fiduciosa attesa, senza più alcun segno di eccitazione o nervosismo.
L’uscita, poi, in genere, abbastanza puntualmente si verifica.
Ma quando fa comodo a noi, non a lei!
Flickr image
Qualche volta mi sembra che anche con noi certi politici adottino un sistema analogo.
Ci fanno mirabolanti promesse ( così come io metto il guinzaglio/ promessa d’uscita), poi si fanno tranquillamente gli affari propri.
E andrebbe anche bene se poi, una volta fattisi gli affari loro, si ricordassero di onorare le promesse, così come io, una volta che ho messo al cane il guinzaglio, poi, cascasse il mondo, lo porto fuori.
Il dramma è che, per restare alla metafora, quegli uomini politici, ci lasciano sempre dove siamo e avete capito dove.
Altro che portarci fuori!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...