L’ombrella di Mastella.

mastella_mobileIl Giornale massacrò Mastella perchè aveva portato con sè il figlio su un aereo di Stato.

Ecco il testo:

«Non dicevano di voler tagliare i costi della politica? Forse usare l’aereo di Stato più farao­nico che ci sia per assistere al Gp di Monza non è il miglior modo di risparmiare. O no? Per dire: il Gran premio lo trasmettevano pu­re su RaiUno, il cui segnale, ci risulta, dovreb­be arrivare fino a Ceppaloni.

In epoca di «casta» e di «grillate», il viaggio domenicale dei nostri ministri sembra quasi una provocazione, malgrado le precisazioni dei portavoce e le spiegazioni dello stesso Guardasigilli. «Si è trattato di una visita ufficiale, ma soprattutto – spiegano in via Arenula – è necessario chiarire che per ragioni di sicurezza, che sono prioritarie, il ministro della Giustizia non può viaggiare come un libero cittadino».

Come replicò Mastella? “Nessun aggravio di costi per le casse dello stato” disse ” E’ un’accusa ridicola”


La stessa cosa dice oggi Berlusconi per i passaggi aerei di Apicella e altri individui privi di ruolo istituzionale.

Insomma usa anche lui l’ombrella di Mastella

Ovviamente i liberi giornalisti del libero giornale trovano ragionevoli, quando arrivano da Silvio, le giustificazioni  per le quali a suo tempo, liberamente, spernacchiarono Mastella.

Ma il Giornale è un giornale libero.

I suoi giornalisti non sono al soldo del premier.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...