Le pupe e il …secchione ( Silvio decide di smetterla coi festini e si butta sul lavoro)

berlusca mano con appunti

Distrutto psicologicamente dai fieri colpi inferti alla sua rispettabilità dall’inchiesta di Bari, furioso, ma impotente, rispetto al fiume di fango che lo sta travolgendo, il Cavaliere, secondo i  commenti che oggi si registrano sulle principali testate sembra aver deciso le seguenti cose:

1) rinunciare al Quirinale: in passato aveva lasciato che si alludesse alla sua ambizione a scalare il colle più alto della Repubblica, adesso, in ogni occasione possibile, anche ieri per esempio, lancia per quella carica il nome di Gianni Letta, che puntualmente si schermisce.

2) rimettersi al lavoro nella maniera più indefessa per tornare ad accreditarsi, agli occhi dei cittadini come l’uomo del fare.

Insomma, basta con i festini e le pupe, largo al …secchione.

Ovviamente non ce la farà. Il premier sarà bravo anche a rappresentarsi ( e in qualche caso ad essere) l’uomo del fare, ma nessuno, nemmeno il lui, è in grado di spogliarsi del tutto della sua natura.

Quella componente di frivolezza che c’è in lui prima o poi tornerà ad affiorare in una battuta deplorevole, in un gesto sconveniente, in una immagine poco dignitosa.

Perchè, in realtà  il secchione, sempre che ci sia, convive indissolubilmente legato allo “scapricciatello”.

berlusconi_corna

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...