Dimenticare Buenos Aires .

baires2

A giorni avrei dovuto partire per l’Argentina  per un breve soggiorno turistico.

Apprendo  che in quel paese infuria le febbre suina.

Consulto il sito dell’Oms e trovo  le statistiche(aggiornamento 6 luglio) : 95000 casi nel mondo, 429 morti fino ad oggi, uno  ogni 220 casi.

La situazione peggiore è proprio in Argentina (  report del 5 luglio del  Ministero de Salud locale)  e in particolare a Buenos Aires :

779 casi con 42 morti , un morto ogni 18 casi!

Decido di rinunciare. Mi metto in contatto con Farnesina e Ministero della Salute e chiedo perchè non stiano sconsigliando il viaggio, come fatto due mesi fa per il Messico , quando la situazione lì era identica a quella attuale dell’Argentina per numero di morti su numero globale di infettati.

Arriva la risposta della Farnesina. Mi dicono che per l’Argentina

“non ci sono restrizioni ai viaggi, se non nel caso di persone che, a detta del proprio medico riportano particolari patologie da non esporsi al rischio di qualsiasi tipo d’influenza.”.

Stamattina arriva anche la risposta del Ministero della salute:

L’Oms ,nonostante la situazione in Argentina, non sconsiglia a persone sane di recarsi volontariamente in tale paese.In ogni caso spetta al Ministero degli Esteri la competenza in materia .Il nostro Dicastero tutela la salute pubblica in Italia e segue ovviamente le indicazioni dell’OMS.

Sui media italiani, nel frattempo,  di questa situazione, con piccole eccezioni,  non si parla per niente.

Eppure il Ministro della salute argentino si è appena dimesso proprio perchè il Governo aveva minimizzato la questione.

E i giornali argentini, che leggo tramite internet , parlano ogni giorno di questa vicenda con toni allarmati.

Addirittura il Governo, leggo sul Clarin,  decide di mettere in ferie al venerdì gli impiegati (El Gobierno decidió dar asueto el viernes a los empleados de la administración pública nacional) nella speranza che evitino il contatto tra loro  per qualche giorno alcuni dei potenziali untori e delle potenziali vittime del contagio.

Buenos-AiresInsomma sapete che vi dico?

Se dovete andare in Argentina e soprattutto a Bueno Aires, informatevi bene prima di partire.


Una risposta a “Dimenticare Buenos Aires .

  1. La notizia sull’Argentina non fa moda, ecco perchè non la trovi.
    Ma sulle amiche del premier sappiamo tutto, passato, presente e futuro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...