Brunetta furibondo con i leghisti. Ma ai veneziani non piace chi fa il fenomeno…..

Il ministro ci credeva.

All’inizio della campagna elettorale, un sondaggio commissionato all’azienda di Luigi Crespi lo dava avanti di dieci punti rispetto al suo rivale Giorgio Orsoni.

E non si può dire che Brunetta non si sia dato da fare in questa campagna elettorale, che qualcuno ha definito “faraonica”, qualcun altro “berlusconiana”.

Ha fatto di tutto, Brunetta, per fare apparire come un’opportunità irripetibile per i veneziani il suo insediamento a Ca’ Farsetti.

Brunetta furibondo per la sconfitta: "Ho perso per la miopia  della Lega"

Aveva “convocato” a Venezia diversi ministri e perfino il premier.

Finalmente, adesso che Venezia avrà un sindaco come Brunetta, potrò prendere una casa qui” aveva detto Berlusconi qualche giorno fa, sponsorizzando il suo ministro.

Aveva fatto la spola delle tivù locali, aveva incontrato tutte le associazioni di categoria, aveva promesso perfino “centomila posti di lavoro”, aveva garantito che la città sarebbe uscita con la sua gestione e grazie alle sue “aderenze”, dal letargo che la affligge da decenni

Aveva cercato in tutti i modi di accreditarsi come un re Mida, come l’occasione di rinascita da non perdere.

Insomma si era speso.

In città non avevano mai visto qualcuno “sbattersi” così tanto per diventare sindaco. E l’ottimismo del candidato era tale che i suoi supporter non avevano dubbi.

E’ stata però una debacle, invece.

I dieci punti di differenza ci sono stati.
A favore di Orsoni, però.

La reazione di Brunetta è stata furibonda.

IL SEGUITO su Agoravox

3 risposte a “Brunetta furibondo con i leghisti. Ma ai veneziani non piace chi fa il fenomeno…..

  1. Brunetta ha abbassato la cresta, divenendo ancora più basso di quello che è.

    Chissà perché il Trombato mi ricorda tanto un personaggio di Edgar Allan Poe: Hop Frog…

  2. Mi piace molto questo sito…trovato per caso…una domanda: ci si può iscrivere o è libero x chiunque…cmq. x ora lo metto nei “preferiti” Complimenti! Corinna-Cesena

  3. Come dice sempre il “Guru” Trapattoni: Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco…Vorrà dire che il Berluska si comprerà Palazzo Ducale x i suoi festini in laguna…insieme alla sua corte dei miracoli fatta di escort…NANI & ballerine!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...