Archivi tag: alleanza nazionale

A Fini diciamo: FORZA PECORA!

berlusconi-sbabila1Vogliamo ricordare come è nato il Popolo della Libertà?

Un bel giorno un signore, di nome Silvio, è salito sul predellino di una Mercedes per guadagnare quella ventina di centimetri che gli consentisse di dominare la folla di aficionados che aveva preventivamente radunato in una piazza, e ha fondato il Partito, diramando gli inviti.

Destinatari Fini e Casini.

Della serie: con noi o contro di noi.

Casini respinse l’invito in maniera quasi garbata.

Fini addirittura in maniera irridente. Alcune delle frasi che disse in quella circostanza passarono alla storia: “Siamo alle comiche finali” – “Sarei una pecora se tornassi indietro”.

Poi sappiamo come è finita: Casini non ha aderito all’invito, Fini si comportò da “pecora” ( la definizione- per sua sfortuna-  è dell’interessato).

Adesso sorge il problema dell’unificazione,  in quel partito fondato dal predellino, dei due partiti che vi sono confluiti: il Partito Azienda del premier, il partito vero Alleanza Nazionale.

Sarà un’annessione? Il partito vero, con alla sua guida l’uomo” pecora” ( la definizione, lo ripetia è By Gianfranco Fini) recalcitra.

Se deve esserci un partito unico, che sia un partito vero, sostengono dalle parti di Alleanza Nazionale.

Ci siano organi di gestione del partito eletti democraticamente ( e non per acclamazione) . Ci sia una vera dialettica. Ci siano congressi e non adunate oceaniche in cui parla solo il Capo.

Questi sono i dubbi che affiorano alla vigilia dell’unificazione.

Unificazione che il leader maximo vuole affrettare e che l’uomo pecora vuole rimandare per capire meglio dove si va a finire.

Che accadrà?

Ci sarà un nuovo partito vero, oppure, molto più semplicemente, si allargherà il Partito Azienda?

Lo scopriremo vivendo, diceva Battisti.
Molti di noi però credono di sapere come andrà a finire.

Chiudiamo con un incoraggiamento al Presidente della Camera: Forza Pecora! Fatti coraggio e tira fuori gli attributi!

pecora