Archivi tag: l’intelligenza di Gasparri

Nomine Rai, interviene Gasparri, l’ultimo cinquantenne al mondo che si diverte con i Lego e i Playmobil…

Il sindacato dei giornalisti Rai si rivolge al capo dello Stato per segnalare la “preoccupazione” che le scelte dei nuovi vertici delle testate possano non assicurare “imparzialità e pluralismo”.
Il Cda della Rai, su proposta del direttore generale Mauro Masi- scrive il Sindacato- potrebbe quanto prima varare le nomine. Nonostante le dichiarazioni e i nostri auspici di valutazioni autonome, continuano i pronostici legati a nomi fatti al vertice che si è tenuto nell’abitazione privata del presidente del Consiglio. Sono molti i nomi esterni al servizio pubblico radiotelevisivo e cresce la preoccupazione dei giornalisti Rai per l’imparzialità e il pluralismo.”

Chi risponde a questa lettera?
Non il Capo dello Stato che ne è il destinatario, ma Maurizio Gasparri, l’uomo che  tutto il mondo ci invidia per la sua proverbiale intelligenza.
playmobil_4655Un uomo che puoi lasciare la mattina in casa con qualche album da colorare e trovare alla sera con le manine impiastricciate di colore, ma felice.
L’ultimo cinquantenne al mondo che ancora si diverte con i lego e i play mobil.
L’anello di congiunzione tra uomo e scimmia .
Mau (così lo chiamano all’asilo)  ha detto:

“Quella dell’Usigrai è una sorta di intimidazione molto grave, così si rende un servizio alla concorrenza”

coloriamoPeccato che il servizio alla concorrenza lo abbia già reso Mau stesso qualche anno fa con una legge che porta il suo nome, ma che lui manco ha letto ( era troppo occupato a “colorare” e a giocare con le figurine).

L’intelligenza di Gasparri e l’esistenza di Dio.

gasparri2

In un messaggio di Al Qaida appaiono pesanti Insulti al presidente eletto degli Stati Uniti, Barack Obama, definito «negro» e contrapposto a «rispettabili neri americani» come Malcolm X.

Il messaggio è attribuito al numero due dell’organizzazione, Ayman al Zawahri, ed è stato  diffuso sui principali  siti web islamisti.

«Con Obama alla Casa Bianca Al Qaeda forse è più contenta» aveva  detto Gasparri  (ascolta l’audio) poche ore dopo l’elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti.

Una piccola considerazione.

Due cose sono estremamente difficili al mondo: la prima è dimostrare l’esistenza di Dio, la seconda è credere nell’intelligenza di Gasparri.

Continuiamo ad applicare i nostri sforzi ad entrambi gli obiettivi.

Ma sentiamo che il secondo ci sfugge.

Ogni giorno di più.