Archivi tag: noemi

Ah si? L’insistenza di Papi vi sembra meno urticante e bavosa solo perchè lui raccomanda alla ragazza di mantenersi pulita e di studiare?

Panorama 4Due anziani siedono al caffè, nel tavolino accanto al mio.

Commentano i particolari dell’intervista fatta da Repubblica al fidanzato di Noemi.

Ecco la loro conversazione:

Uomo con la camicia gialla: Beh, anche se fosse tutto vero, non mi sembra che sia così grave?

Uomo con la camicia bianca: Stai scherzando? Se fosse vero avremmo questo quadretto: il paese è in grossissime difficoltà, ma ci sono due ultrasettantenni che sfogliano un book. Uno si questi è anche presidente del consiglio, è ricchissimo, famoso, proprietario di tv, e, nel tempo libero chiama una ragazzina con il preciso scopo di lusingarla. Se tu avessi una figlia di quell’età e ti venisse a raccontare una cosa del genere, cosa penseresti?

berlusca e fede

Uomo con la camicia gialla: Beh non mi sembra che Silvio dicesse nulla di male a questa ragazzina…

Uomo con la camicia bianca : Ah si? L’insistenza di Papi ti sembra  meno urticante e bavosa solo perchè lui raccomanda alla ragazza di mantenersi pulita e di studiare?

Uomo con la camicia gialla: Sono frasi da buon padre di famiglia…

berlusca haremUomo con la camicia bianca :   E la  storia del vivaio di ragazzine ospitato a Villa Certosa non è grottesca?

Uomo con la camicia gialla: Ma in fondo a casa sua non può ospitare chi vuole?

Uomo con la camicia bianca: Certo. Ma quello che è intollerabile è che il premier abbia preteso di avere una puntata di Porta a Porta per spiegarci questa storia. Ma se parla agli italiani, anche dei suoi fatti privati,  pensi  che abbia diritto di  prenderli per il culo? Solo perchè sono suoi fatti privati? Non credo,è una questione di rispetto nei confronti del popolo che dice di amare

Uomo con la camicia gialla : Dì quello che vuoi , ma a me questo video non sembra che lo sputtani così tanto:.

Uomo con la camicia bianca:  Per me  è esplosivo. Poi ci sono i malati di Silvio, come te, che lo continuerebbero a idolatrare anche se lo vedessero a letto con la propria moglie…

La conversazione degenera un po’ .

Mentre i due lasciano il caffè, sento distintamente l’uomo con la camicia bianca che imita ( piuttosto bene tra l’altro) la voce dell’uomo con la camicia gialla e gli fa dire, come se fosse rivolto al premier: “Se le piace, non faccia complimenti, Cavaliere, volendo ci sono pure mia figlia e mia sorella…”

anziani

Papi Padrone Presidente, vieni alla mia festa, sono un perdente.

altan.donna imprudenzaVeronica dice: “Contro di me una violenza inaudita”.

Da moglie ideale a “nemica della casa” il passo è stato breve con  i famigli del premier scatenati per  azzannarla  come lupi e dipingerla come inaffidabile.

Alcuni la compiangono, altri dicono: “smettiamo di parlare di questa miliardaria annoiata, riprendete ad occuparvi di quelli che non arrivano a fine mese”.

Il problema è che a quelli che non arrivano a fine mese Berlusconi sta facendo quello che ha fatto a Veronica ( in senso sessuale, naturalmente).

Ed ecco cosa dicono ( La ballata del masochista)

Grazie, Papi.

T i sono grato,  Presidente

perchè  conduci il  gioco

ed hai  la mano  lesta

mentre io sono il perdente.

Ma ti vorrei  alla mia festa.Anche  se   conto poco.

Alla mia piccola festa

vieni, sarai il  Padrone

mentre  io solo   il coglione

che non t’ha mai votato.

Ma non vorrei che fosse  questa

per pensar la tua ragione

d’esser meno considerato.

Perchè, papi mio caro,

sempre io t’ho molto amato

Seppur cinico e baro,

sei pur sempre un …ammalato

Pupe e secchioni: per le prime c’è …Papi, per i secondi l’inferno delle porte chiuse e del precariato.

noemi-time

Un giovane di 28 anni, dopo studi molto brillanti, partecipa a vari concorsi come ricercatore. Arriva sempre alle spalle dei vincitori, meno qualificati di lui, ma puntualmente figli o nipoti di professori universitari. Scrive a due università straniere di alto livello. Lo chiamano per un colloquio: entrambe gli propongono un contratto molto interessante. Sceglie l’università di Losanna perchè è la più vicina a casa ( da una lettera a Repubblica delle scorse settimane).

Una giovane di diciotto anni, senza arte nè parte, priva di qualsiasi prepararazione o talento, diventa famosa nel giro di 24 ore.Tutti i giornali la cercano e lei, quantomeno all’inizio, è felice di raccontarsi.Ha una visione rosea del suo futuro.Forse farà la velina. Forse si occuperà di politica.Sarà Papi a decidere.Non avrà mai bisogno di lasciare l’Italia.

Testo più esteso  in Vincenzo Cusumano