EMILIO FEDE poco fa ha annunciato la nuova strategia dei tiggì servi di Berlusconi: SILENZIO sul NOEMIGATE.

emilio_fede_fotomontaggio_1Oggi, come al solito, ci sono succose novità sulle vicende private ( ma non abbastanza ) del premier.

Anche oggi c’è una ragazza che è stata pagata per andare ad una festa aPalazzo Grazioli e poi per passare un week end a Villa Certosa.

Seguo il Tg5: Nessun accenno.

Il Tg1 : Idem.

Tg di Sky, tg 3, tg della 7: Lunghi servizi

Ma il meglio come al solito lo dà Emilio Fede, pochi minuti fa.

Dice che la sua scelta è di non parlare più del tema. Per rispetto nei confronti del premier e di quelli che l’hanno eletto, dice.

Adesso è chiaro il disegno: fino a ieri la strategia era quella di riportare prevalentemente le risposte sdegnate del premier contro i giornali a lui contrari ( senza spiegare quasi mai che cosa pubblicassero mai quei giornali).

Adesso che la situazione si fa molto grave ( anche se sempre meno seria, per ricordare l’espressione di Flaiano) la strategia decisa è un’altra : il silenzio.

Minzolini , detto Zero Tituli, pe rla sua abitudine di non inserire mai tra i titoli di testa notizie sgradite al suo “editore di riferimento” e Mimum, inventore del deprecato panino, hanno deciso che è meglio non parlare di Puttanopoli.

Fede pure, ma con un pizzico di onestà in più ce lo annuncia.

Viene da chiedere a Mimum e Minzolini: ma non vi scoccia risultare meno onesti, come giornalisti, di Emilio FEDE?

Una risposta a “EMILIO FEDE poco fa ha annunciato la nuova strategia dei tiggì servi di Berlusconi: SILENZIO sul NOEMIGATE.

  1. Im thankful for the post. Great. fddagecggeda

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...