Il successo di Berlusconi e Di Pietro? Irresistibile in questo paese l’ascesa dei mediocri.

berlusconi-caimano-deformataTante volte  mi sono chiesto grazie a cosa Berlusconi sia riuscito ad accumulare nel tempo tanto consenso.

Perchè è evidente che come uomo politico è mediocre e poco credibile.

La sua forza sta nell’aver intuito l’impatto che avrebbero avuto
sull’elettorato il suo linguaggio indifferenziato e banale, la sua
trivialità scoperta e falsamente ingenua, il suo apparente decisionismo.

Dopo aver contribuito con i suoi programmi all’abbassamento culturale
ed intellettivo del paese, ha avuto successo in politica proprio grazie
al terreno che, senza sapere e immaginare il diverso ruolo che avrebbe
ricoperto, aveva così fruttuosamente preparato.

Gli hanno dato una mano decisiva avversari politici costantemente
orientati al suicidio
, incapaci, nonostante la loro supposta maggiorepreparazione culturale, di leggere il clima del paese e gli umori dell’elettorato.

Temo che nessuno, oggi, possa pensare di candidarsi a governare questo paese , senza prima essersi messo in sintonia in qualche modo con questo humus deprimente che è la visione dell’esistenza che scaturisce dal bombardamento della tv “deficiente”.

Scendere di livello per sintonizzarsi con la pancia del paese, senza
darsi più l’ambizione alta di renderlo migliore come facevano i grandi
statisti: questo, se ci si pensa  bene, è quello che sta facendo un altro
leader mediocre, ma tenacemente telecratico, che non a caso ha sempre
più seguito, Antonio Di Pietro

Spero solo, tra qualche anno di non dover scrivere un post con Di Pietro al potere, nel quale dico: beh, tutto sommato era meglio Silvio!!!

Sembra una battuta, ma non si sa mai…dipietro01

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...